home | mappa | contatti
italiano | english
link esterno, Ministero dei Beni e delle Attivit Culturali e del Turismo


sei qui: home \ luoghi archeologici: Avellino \ Lauro \ Villa romana San Giovanni in Palco


Villa romana San Giovanni in Palco Aree archeologiche in Provincia di Salerno Aree archeologiche in Provincia di Avellino Aree archeologiche in Provincia di Benevento Aree archeologiche in Provincia di Caserta

Villa romana San Giovanni in Palco

 


La Villa fu scavata tra il 1981 e il 1985.

La parte oggi visitabile del complesso si estende per circa mq. 1400; la villa si articola su più livelli raccordati da scale ed aree scoperte. Il nucleo più antico risale all'età tardo-repubblicana, mentre in età augustea-tiberiana un ampliamento portò alla realizzazione di un impianto termale e di un triclinium con annesso ninfeo, splendidamente decorato con tessere in pasta vitrea, ubicati nel terrazzo più basso. Nella metà del I d.C. l'impianto termale fu ampliato con la realizzazione di un frigidarium, di un tepidarium e di due calidaria con corridoi di passaggio.

Molti degli ambienti portati alla luce, in particolare quelli del terrazzo mediano, conservano pitture parietali del III e IV stile e pavimentazione in opus signinum.

In età tardo-antica la villa fu progressivamente depredata dei rivestimenti marmorei e degli elementi lapidei e parte degli ambienti furono rifunzionalizzati come aree di lavorazione: il triclinio ad esempio fu trasformato in frantoio.

La distruzione definitiva del complesso avvenne nel V-VI sec. d.C. in seguito agli eventi vulcanici che investirono anche i vicini insediamenti di Nola e Avella.