home | mappa | contatti
italiano | english
link esterno, Ministero dei Beni e delle Attivit Culturali e del Turismo


sei qui: home \ news


scopri i luoghi archeologici delle province di Saleno, Avellino e Benevento Aree archeologiche in Provincia di Salerno Aree archeologiche in Provincia di Avellino Aree archeologiche in Provincia di Benevento Aree archeologiche in Provincia di Caserta

Antica Abellinum (Atripalda) - Siglata la Convenzione per lo scavo e la valorizzazione del sito

 


Il giorno 30 luglio alle ore 11,00 presso la sede del Rettorato della Seconda Università di Napoli, in via Costantinopoli in Napoli, il Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania, Dott. Luciano Scala,  e il Magnifico Rettore della Seconda Università degli Studi di Napoli, Prof. Franco Rossi, alla presenza della dott.ssa Marialuisa Nava, hanno apposto la firma sulla Convenzione tra la Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Province di Salerno e Avellino e il Dipartimento di Studio delle Componenti Culturali del Territorio, finalizzata all'esecuzione di ricerche archeologiche nel sito irpino della città antica di Abellinum, in comune di Atripalda (Avellino).

Le ricerche hanno lo scopo di portare alla luce le vestigia della città, della quale, al momento, si conosce solo in minima parte l'organizzazione urbana: infatti, se ne è noto il circuito murario, all'interno dello stesso si sono solo parzialmente messi in luce alcuni ambienti di un ben più vasto impianto termale pubblico, oltre ad alcune stanze di rappresentanza di una ricca domus che conserva un pregevole apparato decorativo, con pavimenti musivi e pareti affrescate.

La collaborazione che si viene ad istituire tra la Soprintendenza e il Dipartimento è dunque mirata all'acquisizione di nuovi dati sulla città e si realizzerà sia per mezzo di campagne di scavo archeologico volte alla messa in luce dell'intero isolato in cui si colloca la domus già nota, all'individuazione della direttrice del decumanus sul quale affaccia la stessa e, mediante una campagna di prospezioni geofisiche, alla chiarificazione dell'impianto urbano della città, al fine di programmare gli interventi futuri.

L'operazione si inserisce nel più ampio progetto della Soprintendenza di Salerno e Avellino,  che prevede il coinvolgimento nelle proprie attività istituzionali, per gli aspetti volti alla ricerca e alla valorizzazione, sia delle Università campane e dei loro studenti, laureati e dottorati, ma anche delle comunità locali (in primis, nel caso presente, il Comune di Atripalda), al fine di costruire un percorso virtuoso che porti, da un lato, alla effettiva promozione turistica delle aree archeologiche di competenza, e dall'altro, alla concreta attuazione di possibilità di impiego per giovani laureati.