home | mappa | contatti
italiano | english
link esterno, Ministero dei Beni e delle Attivit Culturali e del Turismo


sei qui: home \ luoghi archeologici: Avellino \ Atripalda


Atripalda Aree archeologiche in Provincia di Salerno Aree archeologiche in Provincia di Avellino Aree archeologiche in Provincia di Benevento Aree archeologiche in Provincia di Caserta

 


 

L'antica Abellinum, che si identifica con l'odierno comune di Atripalda (AV), sorgeva su una collina denominata ‘Civita', lungo la riva sinistra del fiume Sabato. Già sede di un insediamento all'epoca delle guerre sannitiche, alla quale risalirebbero le prime fortificazioni in opera quadrata, e sede probabilmente di una colonia in età graccana, il centro fu racchiuso nel I sec. a.C. da una cinta muraria in opera reticolata quasi integralmente conservata, preceduta da un ampio fossato.

La sorte di Abellinum, la cui occupazione in età romana e tardo-antica, ancorchè interessata da eventi sismici e vulcanici, non conobbe sostanziali cesure, appare definitivamente segnata dalla scelta dei Longobardi di eleggere quale propria sede la vicina Avellino.

 

L'attuale centro storico di Atripalada corrisponde alle necropoli urbane della città antica; in quella orientale (località Capo La Torre) si insediò un nucleo paleocristiano costituito da una grande basilica con annessa necropoli.