home | mappa | contatti
italiano | english
link esterno, Ministero dei Beni e delle Attivit Culturali e del Turismo


sei qui: home \ luoghi archeologici: Benevento \ Benevento


Benevento Aree archeologiche in Provincia di Salerno Aree archeologiche in Provincia di Avellino Aree archeologiche in Provincia di Benevento Aree archeologiche in Provincia di Caserta

 


testa

L'attuale città di Benevento ha una lunga storia, che affonda le sue radici lontano nel tempo.

Le più antiche testimonianze archeologiche rinvenute nella città sono rappresentate da sepolture databili tra la fine dell'VIII e gli inizi del VII secolo a.C., individuate sul margine orientale della rocca.

In epoca sannitica l'insediamento di Benevento assunse notevole importanza, tanto da divenire il principale centro del Sannio irpino. Organizzato per nuclei distinti, l'abitato era attraversato da un tracciato viario che seguiva la dorsale della collina del centro storico, ricalcato successivamente dal decumano della colonia latina (attuale corso Garibaldi).

Nel 268 a.C. si colloca la deduzione della colonia latina. I principali monumenti della città si datano al periodo imperiale: dai luoghi per spettacoli (anfiteatro e teatro), ubicati nel settore sud-occidentale della città, al criptoportico noto come Santi Quaranta per la chiesa sorta sul sito in epoca longobarda e dedicata ai martiri di Sebaste del 320 d.C., al Ponte Leproso, che segnava l'ingresso in città della Via Appia, agli edifici termali, fino all'Arco di Traiano, eretto nel 114 d.C. in occasione dell'apertura della Via Traiana.